Le più belle spiagge della Calabria Ionica

Le più belle spiagge della Calabria Ionica

Le spiagge della Calabria sono fra le più belle in Italia. Una grande varietà di paesaggi che si dipanano lungo 800 chilometri di costa, fra lo Ionio e il Tirreno. Una regione che offre panorami mozzafiato, una natura incontaminata con acque limpide e spiagge paradisiache. A questo si aggiungono i sapori forti della cucina del territorio e una storia millenaria che intreccia culture differenti.

Soverato, Catanzaro Lido e Roseto Capo Spulico

In particolare sulla costa ionica della Calabria ci sono spiagge che meritano di essere visitate almeno una volta nella vita. Tra queste c’è Soverato, nella zona a sud del Golfo di Squillace. Litorali di sabbia bianchissima, meta di chi vuole divertirsi e godersi attimi di relax. Forse il vero e proprio fulcro turistico della costa Ionica.

Negli ultimi anni si è fatta avanti anche Catanzaro Lido, che con le sue attrattive sta ottenendo il meritato riscontro in termini di presenze. Basti pensare al mare cristallino che bagna un litorale di sabbia bianca finissima.

Sibari, Trebisacce, Roseto Capo Spulico

Nella zona a nord di Cosenza si affacciano sullo Ionio le cittadine di Sibari, Trebisacce e Roseto Capo Spulico. Quest’ultima, nonostante un passato dalla storia importante, il centro è stato valorizzato soltanto in tempi recenti. Infatti alla bellezza del mare e della fascia costiera si uniscono le attrattive turistiche di Roseto. Tra i monumenti più emblematici c’è il Castello che si affaccia sul mare.

Caminia e Copanello

A metà strada fra Catanzaro e Soverato si trova Caminia, una località balneare che rientra nel Comune di Stalettì. Sabbia a volontà e acque da sogno per una zona tutta ancora da scoprire.

Nella Calabria Ionica le spiagge di Copanello sono fra le più suggestive della regione. Un paesaggio mozzafiato che si colloca fra il capoluogo di regione e Soverato. La grazia del mare qui incontra un paesaggio roccioso fatto di splendide scogliere.

Le Castella a Isola Capo Rizzuto

A Isola Capo Rizzuto spiccano per bellezza soprattutto le coste di Le Castella. Un paesaggio spettacolare, dove la meraviglia della natura si fonde perfettamente con l’opera dell’uomo. Un mare in cui ci si specchia, bagna il litorale fatto di sabbia fine e dal colore rossastro. Sull’acqua si affaccia il maestoso Castello che si erge su una lingua di terra che lo separa dal mare. Il tratto si può percorrere a piedi soltanto quando c’è la bassa marea.

Sellia Marina, Capo Spartivento e Locri

A nord del Golfo di Squillace si trova una località chiamata Sellia Marina. La zona vanta circa 14 chilometri di litorale, poco lontano dal capoluogo di regione. Qui la meraviglia della spiaggia si fonde con quella dei paesaggi montani della Piccola Sila.

Capo Spartivento divide la costa fra il sud fatto di roccia e ciottoli, e il nord dove prevale la sabbia sottile lambita dal vento. I fondali marini sono un grande tesoro sommerso, custodito dal bellissimo faro sulla spiaggia.

Infine la città di Locri ospita una spiaggia ben attrezzata, dove la natura non è stata modificata troppo dall’opera umana. La riva è formata da sabbia bianca e da piccoli sassolini grigi che vanno verso acque trasparenti. Il centro offre anche bellezze culturali e sorgenti di acque termali, per una vacanza a 360°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *