Quali sono gli usi e i benefici dell’olio di CBD

Quali sono gli usi e i benefici dell’olio di CBD

Sempre più spesso, negli ultimi tempi, si sente parlare di Olio di CBD. Infatti, sembra sia scoppiata una vera e propria moda, soprattutto negli Stati Uniti. Ma di cosa si tratta esattamente?

Il CBD (abbreviazione di cannabidiolo) è un cannabinoide presente nella pianta di cannabis. Naturalmente, si tratta di un prodotto assolutamente legale, in quanto non comporta alcun effetto psicoattivo sul cervello.

L’olio di CBD viene talvolta erroneamente confuso con l’olio di canapa. Sostanzialmente, però, questi due prodotti possiedono una composizione diversa poiché vengono estratti da varietà differenti di piante di cannabis.

Ma a cosa serve l’olio di CBD? Questo particolare olio viene utilizzato principalmente a livello terapeutico. Tuttavia, prima di farne uso, è assolutamente essenziale chiedere  il parere del proprio medico, evitando terapie fai da te potenzialmente nocive.

Se stai pensando che ti piacerebbe provare gli effetti di quest’olio ed il tuo medico è d’accordo, acquista l’olio di CBD su www.cbdnol.it.

Quali sono i benefici dell’olio di CBD

Negli ultimi tempi, sono molti gli scienziati che hanno cominciato a riconoscere i benefici riscontrabili dall’utilizzo dell’olio di CBD. Ma di quali benefici parliamo esattamente? Scopriamolo insieme!

Innanzitutto, sembra che quest’olio abbia delle fantastiche proprietà antinfiammatorie, nonché antidolorifiche. A tal riguardo, viene dunque utilizzato per alleviare i dolori di varia natura.

Il CBD può rivelarsi anche un ottimo alleato per la pelle. Infatti, grazie agli alti livelli di acidi grassi essenziali e alle sue proprietà antiossidanti, non solo aiuta a mantenerla morbida ed idratata, ma contribuisce a contrastare anche i segni dell’invecchiamento.

Per di più, il CBD aiuta a ridurre la produzione di sebo, e per questo può essere utilissima per contrastare uno dei più temibili nemici della pelle: l’acne.

Ma oltre ai benefici riscontrabili a livello fisico, sembra che l’olio di CBD possa comportare notevoli vantaggi anche a livello psicologico. Quali? Ad esempio, sembra che il CBD sia in grado di aiutare a ridurre gli stati di ansia e stress. Per questo motivo, dunque, può essere utilizzato per combattere gli attacchi di ansia o di panico, così come i disturbi post traumatici da stress.

Allo stesso modo, sempre grazie alle sue proprietà calmanti, l’olio di CBD può essere utilissimo per favorire il sonno, contrastando così l’insonnia. Infatti, sembra che quest’olio riesca ad agire efficacemente sui cicli di sonno, regolando i ritmi di sonno e veglia.

Usi dell’olio di CBD

L’olio di CBD si trova principalmente sottoforma di gocce. Dunque, l’uso più comune sarebbe quello di assumerlo semplicemente alcune gocce di olio sotto la lingua , avendo cura di attendere qualche minuto prima di ingoiare.

Naturalmente, ci teniamo a ribadire ancora una volta che sarebbe meglio evitare di assumere quest’olio di propria iniziativa, ma che è assolutamente opportuno chiedere in via preventiva un parere al proprio medico di fiducia.