Come combattere la cellulite

Come combattere la cellulite

La cellulite è senza dubbio l’inestetismo più diffuso tra le donne, ma anche il più odiato e combattuto. L’aspetto disomogeneo della pelle, definito solitamente “a buccia d’arancia”, è il modo in cui la cellulite si manifesta. Durante tutto l’anno, ed in particolar modo a ridosso della prova costume, si cerca di correre ai ripari per combattere e sconfiggere la cellulite e finalmente godersi il corpo che si è sempre desiderato.

Un aspetto che è bene fare subito presente è che la cellulite non si contrasta in pochi mesi né tantomeno in poche settimane: specialmente se si tratta di una cellulite ad uno stadio avanzato potrebbero occorrere anche anni prima di vedere i risultati sperati. Inoltre, a differenza di ciò che si pensa, il peso corporeo non ha nulla a che fare con la comparsa della cellulite: anche chi ha un corpo asciutto e snello può riscontrare la presenza di cellulite, in quanto la causa può essere genetica o un cattivo funzionamento della circolazione.

Il modo migliore per combattere la cellulite è certamente quello di combatterla su più fronti: dalle abitudini alimentari che vanno riviste, allo stile di vita da migliorare fino all’utilizzo di coadiuvanti quali integratori e trattamenti estetici.

La dieta

Se non segui già una dieta sana ed equilibrata, la prima cosa da cambiare sono proprio le tue abitudini alimentari. Anche se non hai problemi di sovrappeso è importante ridurre moltissimo cibi e bevande zuccherate, responsabili dell’aumentare degli accumuli adiposi, ma anche cibi salati vanno assolutamente evitati, in quanto favoriscono la ritenzione idrica, che rende molto più difficile eliminare la cellulite.

Proprio per eliminare i liquidi in eccesso è bene non solo bere circa 2 litri di acqua al giorno (due bicchieri dei quali al mattino a stomaco vuoto) ma anche consumare cibi con un alto contenuto di acqua, come finocchi, zucchine, arance, anguria.
Per rendere più facile l’assunzione di acqua puoi benissimo ricorrere a tè e tisane, da bere senza zucchero o da zuccherare con la stevia.
Una volta che avrai liberato il tuo corpo dai liquidi in eccesso il tessuto connettivo sarà sicuramente più recettivo e svolgerà meglio le sue funzioni.
Cerca di introdurre anche cibi ricchi di fibre, che regolarizzano il transito intestinale ed evitano di intasare l’organismo.
Sia per il loro contenuto in acqua, che per la grande presenza di fibre, frutta, verdura ed ortaggi sono l’ideale e devono pertanto costituire gran parte dell’alimentazione.

Lo sport

In abbinamento ad una sana alimentazione deve esserci anche lo sport. Spesso si pensa che qualsiasi sport vada bene per combattere la cellulite, purché si faccia attività fisica, ma questo non è esatto: alcuni sport potrebbero addirittura farti ottenere l’effetto contrario.

L’attività fisica da preferire in assoluto è quella aerobica: quindi via libera a camminate a passo veloce che superino la mezz’ora.

Al lavoro aerobico va poi integrata anche una sessione di esercizi che permetta di tonificare alcuni gruppi muscolari, specialmente gambe e glutei, che sono senza dubbio le zone di certo più colpite dalla cellulite. Da evitare invece sport che prevedano saltelli o un eccessivo lavoro anaerobico in quanto si è visto che questo non giova alla cellulite.

L’elettrostimolazione

In campo estetico gli elettrostimolatori sono da sempre utilizzati per rassodare i muscoli, ma hanno anche dimostrato un’efficacia sul miglioramento della circolazione sanguigna. Per questo motivo sono stati sviluppati specifici elettrostimolatori per la cellulite che possono far ottenere dei buoni risultati.

Per vedere la cellulite pian piano attenuarsi ed apprezzare quindi i risultati anche ad occhio nudo è necessario rivolgersi ad elettrostimolatori che abbiamo programmi specifici per la cellulite. Tali programmi agiscono rompendo ed eliminando i cuscinetti adiposi che poi vengono smaltiti dall’organismo. La pelle appare subito più tonica ed anche più elastica.

Lo stile di vita

Ci sono poi dei piccoli consigli che rientrano più che altro nella categoria dello “stile di vita”, ovvero tutte quelle azioni che compiamo tutti i giorni che se eliminate o modificate possono davvero fare la differenza. Qui di seguito un elenco di cosa è bene evitare per amplificare i risultati che stiamo ottenendo.

Attenta a come ti vesti: quando scegli cosa indossare evita pantaloni e jeans troppo stretti, perché rallentano e rendono più difficile la corretta circolazione sanguigna. Per lo stesso motivo sarebbe bene evitare di indossare tacchi troppo alti o scarpe troppo strette.
Evita l’alcol: non è solo una questione di calorie. L’alcol per essere smaltito deve prima passare dal fegato, il quale si trova quindi in sovraccarico e fa fatica ad eliminare le tossine che provengono dallo smaltimento della cellulite.
Abolisci il fumo: per un’azione chimica, il fumo determina un restringimento dei capillari, con conseguente cattiva circolazione e ossigenazione delle cellule.