Come scegliere il seggiolino auto?

Come scegliere il seggiolino auto?

I genitori di bimbi appena nati o molto piccoli affrontano non pochi dubbi riguardo a come scegliere il seggiolino auto.

Il criterio più semplice da seguire, per individuare quali siano i fattori da considerare prima dell’acquisto del seggiolino, tiene conto dei gruppi in cui essi sono classificati. Tali categorie tengono conto del peso del bambino, e in base ad esso le caratteristiche del supporto auto cambiano.

Gruppo 0/1: il seggiolino per bimbi fino ai 18 chilogrammi di peso

I seggiolini di questo gruppo sono adatti ai neonati e ai bambini che non superino i 18 chili. Soprattutto nel primo periodo di vita, gli spostamenti in auto sono di solito frequenti: visite di controllo dal pediatra, farmacia, adempimenti burocratici, acquisto di tutto ciò che serve per il piccolino.

Il seggiolino 0/1 va posto in senso opposto a quello di marcia e del guidatore, sia che vada fissato vicino al sedile anteriore, che su quello posteriore.

Le caratteristiche

Le caratteristiche che un seggiolino di questa categoria deve possedere sono, innanzitutto, la conformità alla norma ECE R44/04, la quale decreta minimi requisiti inerenti la sicurezza stradale. In alternativa, può essere presente anche l’etichetta che indica l’omologazione a standard ancora più recenti, e che è denominata i-Size (UN R129).

Inoltre, una garanzia superiore di tranquillità è data dalla presenza del meccanismo di aggancio denominato Isofix. Tale sistema prevede che il seggiolino venga fissato, tramite appositi incastri, al veicolo, per evitare l’eventuale ribaltamento.

Alcune utili indicazioni sui modelli dei seggiolini per auto più affidabili sono fornite su questo sito.

I seggiolini di ultima generazione sono rotabili, consentono quindi di ruotare di 360 gradi il seggiolino, una volta fissato sul sedile, per sistemare al meglio il bimbo nella sua postazione, e agganciare le bretelle, fissate al centro da un meccanismo a incastro a prova di bimbo. Spesso, infatti, i bimbi si muovono durante questa operazione: la possibilità di girare completamente il seggiolino consente di fissare le bretelle con tranquillità, sicurezza e senza stress.

Tra le caratteristiche che un seggiolino di qualità deve possedere, inoltre, rientrano i bordi imbottiti e un sistema poggiatesta che accompagni il più possibile la nuca e la testa del bimbo, che attraversa una fase delicatissima della sua crescita: le sue ossa non sono ancora ben allineate e chiuse, pertanto occorre che tutta la sua struttura sia sostenuta saldamente ma con morbidezza.

Seggiolini auto del gruppo 2/3: per bimbi dai 15 ai 36 chilogrammi

Tali seggiolini sono indicati per bambini di età compresa indicativamente tra i 3 e i 12 anni. Questo dato può variare, poiché ciò che bisogna considerare effettivamente sono i chili per cui il seggiolino appartenente a questo gruppo è omologato.

Anche in questo caso il sistema di fissaggio Isofix è una garanzia in più, ma non è indispensabile. I migliori articoli prevedono l’ancoraggio al sedile sia con che senza Isofix.

Tra le caratteristiche che un seggiolino di qualità deve avere, rientrano il sedile alto e ben imbottito, con un cuscino ulteriore per supportare e proteggere la testa. I bambini, a tre anni, sono in grado di muoversi alla perfezione, ed hanno la concezione dello spazio intorno a loro. Sarà quindi necessario che vi siano dei supporti per le braccia, che assomigliano ai braccioli di una poltrona. I migliori seggiolini sono dotati anche di più posizioni regolabili, per accompagnare il bimbo nella posizione semisdraiata, per farlo riposare bene.

Gruppo 1/2/3: per bambini dai 9 ai 36 chilogrammi di peso

A questo gruppo appartengono i seggiolini ritenuti più longevi dai genitori. Se si opta per questa categoria non è necessario acquistare un articolo del gruppo 2/3, poiché quello della fascia 1/2/3 ha un utilizzo per chilogrammo ancora più esteso. I seggiolini rientranti in questo gruppo devono essere conformi alle normative R19, secondo cui i bambini inferiori a 1,25 metri di altezza devono obbligatoriamente essere trasportati negli autoveicoli in seggiolini dotati di schienale.

I migliori dispositivi per auto sono posizionabili con o senza il sistema Isofix; hanno una doppia imbottitura, di cui una costituisce un riduttore rimovibile, adatta quando il bambino è più vicino ai 3 anni, e sarà poi tolta in base alla sua crescita. Anche in questa categoria, i migliori articoli sono quelli che possono essere regolati in tre posizioni, per il massimo comfort durante i tragitti in auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.