Come ho trovato un’amante

Come ho trovato un’amante

40 anni, sposato da 10, 2 figli, un lavoro, una casa e un cane.

Questa è la mia vita.

Apparentemente ho avuto tutto dalla vita e di fatto è così, però poi ad un certo punto è successo qualcosa. Ho iniziato a sentirti stanco, annoiato, insoddisfatto. Ho cercato di capire cosa c’era che non andava, di recuperare la serenità di un tempo, ma con tutta la buona volontà non ci sono riuscito.

Sembra la trama di un film, eppure è quello che realmente ho provato senza riuscire trovare la via di uscita…

Poi un giorno, quasi per caso, navigavo su internet, senza un motivo particolare e ho  cominciato ad aprire pagine web a caso, finché non sono arrivato a…piccolosegreto.it. Sono stato subito catturato dall’immagine e dalle parole…evidentemente era ciò che a livello inconscio stavo cercando. 

Si tratta di un sito di chat per adulti, ma non di quelle hot, o roba puramente virtuale.

Ci sono articoli di vario genere e anche la possibilità di registrarsi e cominciare a chattare con gente sconosciuta, ma tutta con lo stesso obiettivo: cercare un amante. Che si tratti di un sito affidabile e serio lo si comprende subito.

Ho iniziato a sentirmi sempre più incuriosito, forse qualcosa in più… Qualcosa dentro di me ha iniziato a risvegliarsi. È in questo preciso momento che ho capito tutto… Avevo bisogno di sentirmi di nuovo vivo, di provare qualcosa di trasgressivo, di provare emozioni che già conoscevo, ma che non provavo più da tempo, da troppo tempo. L’idea di mettermi in contatto con persone che vivevano le mie stesse emozioni, di non dover dare troppe spiegazioni per farmi comprendere, mi ha portato a compiere il passo seguente.

Fase successiva…

A questo punto è fatta. Hai già deciso. Devi provare ad andare a fondo. E soprattutto pensi che non sei l’unico, non sei il solo.

Cominci a prendere in chat qualche contatto, a chattare con delle donne, tutte sposate, tutte insoddisfatte. Chi ti scrive che col marito non prova più desiderio d’intimità. Chi pensa che il proprio compagno abbia un’altra e magari vuole fargliela pagare. Chi semplicemente vorrebbe trovare l’anima gemella. Fatto sta che ti comincia a piacere.

Cominci a passare sempre più tempo davanti al pc e non vedi l’ora di finire gli impegni di lavoro e di isolarti per chattare con le varie Nadia, Monica, Sara, ecc.. ammesso che si chiamino realmente così. Ma in fondo non ti importa. Quello che è importante, è che ti fa stare bene. E la situazione comincia ad eccitarti. Ti basta pensare che dall’altra parte c’è una persona che ti racconta i fatti suoi e con la quale stai flirtando.

Passi all’azione…

Ad un certo punto, anche se stai solo chattando, senti che sei andato oltre. Non ti basta più.

L’eccitazione che provi quando sei in chat, deve trovare sfogo. Non sei più un adolescente, ma sei un adulto e anche se sai che poi te ne pentirai, senti che devi arrivare fino in fondo.

Questa è la storia che ha portato me e Barbara ad incontrarci, a vivere quest’esperienza e a non lasciarci più.

Sono passati 2 anni e anche se entrambi viviamo ancora nelle nostre rispettive famiglie, siamo diventati amanti.

Passiamo insieme diverso tempo, inventandoci mille scuse con i nostri rispettivi partners, ma di fatto poi ognuno torna a casa propria.

Ci basta così, almeno per adesso.

Potrà sembrare una semplice storia di sesso tra adulti consenzienti, ma fatto sta che entrambi abbiamo compensato al vuoto che prima avevamo. Non abbiamo bisogno di darci spiegazioni, proviamo le stesse cose e tacitamente accettiamo questa relazione clandestina, senza desiderare altro.

Non so quanto durerà, forse per molto tempo ancora, oppure tra non molto deciderò di chiudere e cercare di ricucire, o meglio ricostruire, un nuovo rapporto con mia moglie.

O magari tornerò su quel sito, piccolosegreto, per vivere ancora nuove ed esaltanti emozioni.

Siamo fatti di anima e corpo, e anche se può sembrare ingiusto, dobbiamo dare ascolto a tutte e due, anche perché vivere nell’insoddisfazione significa non vivere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *