Cos’è la link building e come può aiutare a far crescere il tuo business

Cos’è la link building e come può aiutare a far crescere il tuo business

Avere visibilità online al giorno d’oggi è sempre più essenziale e importante; al tempo stesso però creare una semplice pagina, fornire informazioni poco chiare e non riferirsi ai visitatori giusti potrebbe creare dei danni irreparabili per la società che cerca di operare anche online.

Cos’è la linkbuilding

Capita spesso di visitare una pagina online che al suo interno rimanda a link esterni; questa è una delle prime strategie che permette al business di crescere. Si parla appunto di Link Building, che letteralmente tradotto significa costruire una rete di collegamenti tra vari siti.

Questa attività SEO è considerata prettamente pratica, si tratta di aumentare il numero e la qualità dei link verso una determinata pagina, così da favorire il posizionamento verso l’alto in un qualsiasi motore di ricerca, principalmente Google.
Per aumentare questa visibilità è necessario affidarsi alle giuste keywords, cioè parole chiavi che consentono il raggiungimento più veloce e più mirato a quella determinata pagina.

Per migliorare il posizionamento però non bisogna acquistare popolarità da siti come “link farm”, perché questo non spingerà nuovi e reali visitatori sul sito; è opportuno quindi affidarsi a qualcuno esperto che curerà questo processo SEO.

Più i link saranno spontanei, più Google premierà la pagina, posizionandola tra le ricerche tra i primi risultati; da valutare è anche il caso del link Earing, cioè altri siti o pagine citano spontaneamente il link, così da invogliare i suoi clienti a visitare il vostro sito. In questa categoria vi rientra anche il link Baiting, cioè attirare l’attenzione del potenziale cliente su una pagina e con un messaggio collocato dentro l’articolo incitarlo a visitare il link. Tecnica più importante è lo scambio di link all’interno dello stesso settore operativo tra diverse pagine.

L’utilizzo dei tools per la linkbuilding

Tra i consigli più sinceri che si potrebbero dare è quello di affidarsi ad esperti, perché attirare l’attenzione su link sbagliati non porterà a nessuna crescita del business al contrario potrebbe comprometterla.
Per riconoscere la qualità di un sito esistono diversi tools, dotati di diversi strumenti adatti per l’analisi dei backlink come ad esempio https://linklifting.com/?r=siw.

Uno tra i metodi più efficaci da mettere in pratica per fare link Building è quello di scrivere degli articoli ottimizzati, scegliendo delle semplici keyword che immediatamente attirano l’attenzione del lettore consentendogli di capire subito di quale argomento si sta trattando.
Per non correre il rischio di ottenere il risultato opposto da quello desiderato, gli esperti rimangono la soluzione migliore, infatti essi cureranno l’intero sito, facendo riferimento alle loro conoscenze e esperienze.

Il fenomeno della link building sta prendendo sempre più piedi e anche giornali nazionali e autorevoli come “Repubblica”, ” corriere” e altri, ma la più adeguata definizione arriva da Moz, cioè uno tra i siti più autorevoli a livello internazionale riguardante la SEO;
Riporta letteralmente :” La Link Building è il processo di acquisizione di collegamenti ipertestuali da altri siti web verso il proprio..”
Quindi, ricapitolando in breve: i fattori principali sono Contenuto e link che puntano al tuo sito che serviranno a migliorare il posizionamento e rilevanza di pagine vendite su Google, visibilità del brand e migliore reputazione aziendale.