Dove non devi installare il tuo condizionatore

Dove non devi installare il tuo condizionatore

Hai acquistato un condizionatore ma i suoi benefici non sono quelli che ti aspettavi? Forse non è colpa del condizionatore per via di un guasto o di un difetto di fabbrica, ma può dipendere da dove hai deciso di posizionarlo. Già, perché a fare la differenza non sono solo le caratteristiche tecniche ma anche come e dove hai scelto di posizionare il tuo climatizzatore. La scelta dell’angolo della casa sbagliato potrebbe vanificare i soldi spesi per acquistare un condizionatore potente e performante: per questo motivo è necessario fare le necessarie valutazioni per individuare le zone della casa da preferire e quelle da evitare assolutamente: scopriamole insieme.

Quelle che seguono sono le zone di casa dove è assolutamente sconsigliato posizionare il climatizzatore e caso per caso analizzeremo il perché.

Vicino a letti, divani, tavoli

Se si ha a disposizione un condizionatore, la prima cosa che si pensa quando si ha caldo e si cerca un po’ di refrigerio è quella di azionarlo immediatamente per godere di un po’ di frescura. Così allo stesso modo se la notte non riusciamo a dormire perché l’aria è calda e pesante il climatizzatore diventa senza dubbio il nostro prezioso alleato. E’ proprio per questi motivi che il condizionatore non va mai posizionato nelle pareti subito vicine a letti, divani, tavoli e qualsiasi altra zona in cui si sosta in maniera prolungata. Quando accendiamo il condizionatore, infatti, l’aria non deve mai arrivare diretta, ma circolare in modo omogeneo in tutta la stanza. Inoltre, considerando che il condizionatore viene spesso installato nelle stanze dove passiamo tanto tempo (cucina, camera da letto) è bene che non sia rumoroso: l’ideale sarebbe affidarsi ad un condizionatore portatile silenzioso, da poter spostare nelle varie stanze a seconda dell’esigenza.

In corridoio

Il corridoio è la parte della casa che meno devi considerare quando si tratta di installare un condizionatore. In molti pensano che essendo il corridoio la zona che connette tutte le stanze della casa, una volta messo in funzione questo possa far giungere l’aria a tutte le stanze, lasciando semplicemente le porte aperte. Nulla di più errato. L’aria emessa da un condizionatore in uno spazio stretto come il corridoio non fa altro che sbattere tra le mura senza di fatto portare refrigerio nelle altre camere. Ma non solo: il condizionatore farà molta fatica a portare la temperatura della casa al livello di quella che indichiamo, determinando di fatto uno sforzo enorme per il motore.

Angoli inaccessibili

Quando valuti la zona di installazione del tuo condizionatore non dimenticare che quest’ultimo ha bisogno di manutenzione costante. Lo split va pulito, così come i filtri interni. E’ per questo motivo che non devi scegliere angoli difficili da raggiungere o addirittura inaccessibili, in quanto sarebbe davvero complicato procedere alle normali procedure di manutenzione. Lo stesso discorso vale naturalmente per l’unità esterna, che deve essere facilmente accessibile da te o dall’eventuale tecnico.

Troppo in basso

Per una questione fisica l’aria calda tende a salire verso l’alto (pensa al vapore che fuoriesce da una pentola che bolle) mentre al contrario l’aria fredda tende a scendere verso il basso. E’ questo il motivo per il quale i condizionatori vanno posizionati sempre in alto, in modo da garantire un circolo dell’aria ottimale. Posizionare il condizionatore troppo in basso potrebbe voler dire diminuire nettamente le prestazioni del tuo condizionatore. Ricorda che puoi sempre tenere sotto controllo la temperatura della stanza grazie al sensore integrato nella maggior parte dei telecomandi di climatizzatori presenti in commercio. Ma la domanda potrebbe sorgere spontanea: e allora i condizionatori portatili? Per questi va fatto un discorso a parte, in quanto questi macchinari sono già progettati per emettere l’aria con una certa potenza.

Sopra armadi o dietro tende

Mai posizionare il condizionatore subito sopra un armadio o peggio ancora dietro una tenda. Qualsiasi ostacolo che si presenta all’aria che fuoriesce è motivo di cattivo funzionamento e calo delle prestazioni del condizionatore. Non devi avere timore di posizionare il condizionatore in bella mostra: oggi il design di tutti i climatizzatori in commercio si adatta perfettamente allo stile di qualsiasi arredamento, senza considerare il fatto che per ogni modello è possibile scegliere tra colori e stili differenti per rendere questo elettrodomestico un vero e proprio complemento d’arredo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *